Ida de NIVELLES (1197-1232)

Nasce a Nivelles nel 1197. All’età di 9 anni, dopo la morte del padre e per sfuggire a un matrimonio forzato, si rifugia in una piccola comunità di beghine a Nivelles dove rimane fino all’età di 16 anni. Ida si assunse la responsabilità di chiedere l’elemosina per le sue compagne e con loro si dedica alla cura degli ammalati. A volte, nel 1213, si reca nella comunità cistercense di Kerkom, vicino a Tienen (Tienen), che un anno dopo si trasferirà a La Ramée. Un anno dopo, Ida fa la sua professione monastica e poco dopo arriva Beatrice (di Nazareth). Ida ha doti mistiche e la sua Vita, probabilmente scritta da un certo Goswin de Villers, offre molti esempi delle sue esperienze mistiche. Un’altra fonte importante della vita di Ida è il testo Quinques prudent Virgines scritto dal cronista cistercense Crisostomo Henriquez (1594-1632). Ne parlano anche i  seguenti altri lavori:

  • A.d’Haenens, Femmes excédentaires et vocation religieuse dans l’ancien diocèse de Liège lors de l’essort urbain. Le cas d’Ide de Nivelles, dans Hommages à la Wallonie. Mélanges offerts à Maurice A.Arnould et P.Ruelle, édit. Université de Bruxelles, 1981, p.217-235
  •  R.Hanon de Louvet, L’origine nivelloise de l’institution béguinale, Annales de société archéologique et folklorique de Nivelles et du Braban Wallon, XVII, première partie, 1952, p.1-77
  • DUFRASNE Dieudonné, Libres et folles d’amour, éd. Thomas Mols, Bierges, 2007, p 89-90