Il movimento beghinale oggi

Marcella Pattijn
(Beghinaggio di Kortrijk-Courtrai)

Con la morte dell’ultima beghina al mondo, Marcella Pattijn, il 14 aprile 2013 nella casa di riposo Sint-Jozef a Kortrijk (Belgio), si è chiusa l’epopea storica del movimento beghinale. Un movimento affiorato nel fervore religioso che caratterizzò la fine del XII° secolo, ma soprattutto il XIII° , contribuendo a promuovere quella che il grande storico medioevalista Raoul Manselli definì “la seconda evangelizzazione dell’Europa”.

Ancora poco e distortamente conosciuto, nonostante la sua incisiva eredità storica, il movimento delle beghine sembra tuttavia rigenerarsi attraverso nuove attuali esperienze di vita comunitaria che ad esso si ispirano. A volte vi si riferiscono attraverso l’appellativo come per esempio Le jardin du Béguinage (Il giardino del beghinaggio) a Etterbeek (Bruxelles) o il Beginenhof (Beghinaggio) a Berlino, ma altre volte integrano nella loro proposta una o più dimensioni che hanno caratterizzato la vita stessa delle beghine storiche .

Recensiamo per zona geografica, le attuali iniziative emergenti che traggono ispirazione dalla storia beghinale:

In Austria

In Belgio

In Germania

In Francia

In Italia

Altrove nel mondo

Informazioni aggiornate a luglio 2017